- Link to the Comparative Law Review
- Link to The Cardozo Electronic Law Bulletin

...More than 100,000 visited pages !!!!

mercoledì 12 novembre 2014

Convegno "Italia e Giappone: Istituti giuridici a confronto" - Firenze, 26 novembre 2014




Mercoledì 26 novembre ore 9:00 a Firenze, a cura dell'Università Toyo e della Fondazione Romualdo Del Bianco, e patrocinato dall'Associazione Italo-Giapponese per il Diritto Comparato, si tiene il convegno del titolo Italia e Giappone: Istituti giuridici a confronto. Per ulteriori informazioni sui temi del convegno è possibile consultare http://www.dirittocomparato.org/doc/giappone.pdf

Presentazione del volume curato da R. Pepicelli "Le donne nei media arabi. Tra aspettative tradite e nuove opportunità" (Carocci, Roma, 2014) - Milano, 19 novembre 2014


 Mercoledì 19 novembre ore 18:30 a cura del  Dipartimento di Scienze Politiche e della School of Government della Luiss di Roma è programmata la presentazione del volume curato da R. Pepicelli dal titolo Le donne nei media arabi. Tra aspettative tradite e nuove opportunità (Carocci, Roma, 2014). Ulteriori informazioni sull'iniziativa in http://www.dirittocomparato.org/doc/TABLES.pdf

XX edizione del Common Core of European Private Law sul tema "The Legal Culture of the European Technocracy" - Torino, 14-15 novembre 2014






Venerdì 14 e giovedì 15 novembre a Torino, presso il Teatro Vittoria ed il Campus Einaudi si tiene la XX edizione del Common Core of European Private Law dedicato al tema The Legal Culture of the European Technocracy. Per ulteriori informazioni sull'appuntamento è possibile consultare il sito http://www.common-core.org/

Presentazione del volume "Le categorie del diritto civile" - prof. Nicolò Lipari - 21 novembre 2014, ore 15.00, Dipartimento di Giurisprudenza di Rome Tre

http://www.docdroid.net/l1w4/incontri-pisa-roma.pdf.html

Per ulteriori informazioni, cliccare sulla locandina

mercoledì 5 novembre 2014

Simposio internazionale: "Law, Territory, and Conflict Resolution" - Verona, 21 novembre

http://www.dirittocomparato.org/doc/territory.pdf


Venerdì 21 novembre ore 9:30 si tiene presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università di Verona, ed in collaborazione con l'Instituto per gli studi sul federalismo ed il regionalismo dell'Università di Bolzano, il simposio internazionale dal titolo Law, Territory, and Conflict Resolution.

Per ulteriori dettagli, cliccare sull'immagine

Lecture: La disciplina dei rapporti giuridici familiari nel nuovo codice civile argentino (prof.essa Ursula C. Basset) - Roma, 21 novembre

http://www.dirittocomparato.org/doc/Ursula.pdf


Venerdì 21 novembre ore 11:00 si tiene una lecture della prof.essa Ursula C. Basset (Pontificia Università Catolica Argentina, Buenos Aires) sul tema La disciplina dei rapporti giuridici familiari nel nuovo codice civile argentino.

Per maggiori informazioni, cliccare sull'immagine

Convegno: Il diritto di famiglia nell'età del pluralismo giuridico alla luce della comparazione e dell'analisi sociologica - 13 novembre, Firenze

http://www.dirittocomparato.org/doc/pluralfamiglia.pdf
 
 
Giovedì 13 novembre ore 14:00 presso il Polo delle Scienze Sociali dell'Università di Firenze si svolge il convegno dal titolo Il diritto di famiglia nell'età del pluralismo giuridico alla luce della comparazione e dell'analisi sociologica. 
 
Per ulteriori informazioni cliccare sull'immagine

Seminario - The BRICS group in the spotlight. An interdisciplinary approach - Parma 6/7 novembre 2014


http://www.dirittocomparato.org/doc/brics.pdf


Giovedì 6 e venerdì 7 novembre si tiene presso l'Aula dei Filosofi dell'Università di Parma un convegno sul tema The BRICS group in the spotlight. An interdisciplinary approach. All'interno del convegno viene presentato il volume curato da N. Lupo e L. Scaffardi, Comparative law in legislative drafting. The increasing importance of dialogue among Parliaments (Eleven International Publisher, 2014).

Per ulteriori informazioni, cliccare sull'immagine.

domenica 19 ottobre 2014

News: NOMINATI GIUDICI di CORTE COSTITUZIONALE DARIA DE PRETIS e NICOLO' ZANON


*
18 ottobre 2014 - Giorgio Napolitano ha scelto i due giudici di nomina presidenziale che andranno a sostituire Sabino Cassese e Giuseppe Tesauro, in scadenza il 9 novembre: sono i docenti di diritto Daria De Pretis e Nicolò Zanon.




Daria De Pretis
Laureata in giurisprudenza a Bologna nel 1981, è stata ricercatore, professore associato e, dal 2000, professore ordinario di diritto amministrativo presso l’Università di Trento, titolare degli insegnamenti di “Diritto amministrativo”, “Diritto processuale amministrativo”, “Diritto amministrativo dell’Unione europea e delle amministrazioni globali”, “Diritto amministrativo comparato”, “Diritto urbanistico” e “Diritto e genere (gender studies)” nella Facoltà di Giurisprudenza. È stata vicepreside della Facoltà di Giurisprudenza, vicedirettore del Dipartimento di scienze giuridiche e direttore della Scuola di specializzazione per le professioni legali delle Università di Trento e di Verona. I suoi principali temi di studio sono nell’area del diritto pubblico, del diritto amministrativo italiano, comparato e dell’Unione europea.
_________________________




Nicolò Zanon
Nicolò Zanon è professore ordinario di Diritto costituzionale nella facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Milano. Membro del comitato scientifico della rivista Giurisprudenza Costituzionale, componente della direzione della rivista Quaderni Costituzionali. Avvocato cassazionista, è stato editorialista dei quotidiani Il Sole24Ore e Il Giornale, collabora attualmente con il quotidiano Libero. È membro del Comitato legislativo della Regione Lombardia, organo di consulenza della Giunta regionale. È membro del centro studi A. Marongiu, costituito presso l’Unione delle Camere Penali Italiane. Fa parte del consiglio d’amministrazione della Fondazione Italiana per la Ricerca contro il Cancro (FIRC).

sabato 18 ottobre 2014

CREATIVITÀ E COMPLESSITÀ UNA DISCUSSIONE INTERDISCIPLINARE - Torino, Rettorato dell’Università - 20-22 novembre 2014




Il workshop
Il workshop intende discutere, in una prospettiva strutturalmente interdisciplinare, la presenza – divenuta ormai gergale – di due nozioni-chiave nella riflessione degli ultimi decenni: la creatività e la complessità. La sua tesi di fondo è che questa coppia concettuale possa essere “messa al lavoro” in maniera feconda per pensare alcuni fenomeni del contemporaneo.
A questi fenomeni sono dedicate le tre sessioni di lavoro del workshop: “Gli strumenti della complessità” sarà un dialogo animato da economisti, che faranno il punto sulle origini e sulla perdurante presenza del tema nelle loro discipline; “Pensare la creatività e la complessità” ascolterà il contributo di studiosi di filosofia che, da campi differenti, mostreranno – anche criticamente – la centralità del gergo della creatività e della complessità, particolarmente nell’estetica e nell’epistemologia; “Libertà e ruolo del creativo nei sistemi complessi” si affaccerà infine negli ambiti dell’antropologia giuridica e della filosofia politica per porre alcuni interrogativi radicali attorno allo stesso statuto di queste discipline, dentro i modelli delle teorie della complessità.
L’iniziativa è finanziata interamente da un bando della Fondazione “Fondo Ricerca e Talenti” ed è organizzata da un gruppo di dottorandi e giovani ricercatori.


Periodo di svolgimento
20-22 novembre 2014


Logistica e programma provvisorio
Il workshop si articolerà in quattro mezze giornate di lavoro, ospitate nel Rettorato dell’Università di Torino e aperte al vasto pubblico. Per enfatizzare questa dimensione inclusiva e partecipativa dell’evento, si è scelto di aprire il workshop con un momento di forte richiamo: una “Lezione sulla complessità”, tenuta da figure di grande rilievo nel panorama internazionale, che sapranno presentare in modo divulgativo i temi delle giornate di lavoro. Accanto a questo appuntamento, anche le tre sessioni successive – sebbene caratterizzate da momenti di maggiore approfondimento – includeranno strutturalmente ampi spazi di confronto, guidati da discussants. I discussants, diversamente dai più classici “moderatori”, avranno proprio questo ruolo: enfatizzare la dimensione tipica di un workshop e, al contempo, massimizzare l’interazione con il pubblico non specializzato. La durata prevista per ciascun intervento è di 30 minuti, a cui seguiranno ampi spazi di discussione interdisciplinare. Dove non diversamente indicato, i relatori hanno già confermato la loro presenza.

_______________

Pomeriggio del primo giorno
h. 17.00-19.15

Apertura dei lavori
Saluti istituzionali
Presentazione del convegno

Sessione di apertura: Dialoghi sulla complessità
Juan-Carlos De Martin (Politecnico di Torino)
Edgar Morin (da confermare)
Gustavo Zagrebelsky (Università di Torino)

Mattina del secondo giorno
h. 9.30-12.30

Sessione di studio: Gli strumenti della complessità
Jack Birner (Università di Trento)
Mario Cedrini (Università di Torino)
Magda Fontana (Università di Torino)
Discussant: Ilaria Bertazzi (Università di Torino)
Conclude Sylvie Occelli (Direttore di e-Laboratory Piemonte for Situated Collective Intelligence in Complex Societies)

Pomeriggio del secondo giorno
h. 15.00-18.15

Sessione di studio: Pensare la creatività e la complessità
Alessandro Bertinetto (Università di Udine)
Alfonso Maurizio Iacono (Università di Pisa)
Federico Vercellone (Università di Torino)
Discussant: Alberto Martinengo (Università di Milano)

Mattina del terzo giorno
h. 9.30-13.30

Sessione di studio: Libertà e ruolo del creativo nei sistemi complessi
Paolo Heritier (Università di Torino)
Pier Giuseppe Monateri (Università di Torino)
Flavia Monceri (Università del Molise)
Discussant: Tommaso Portaluri (Università di Torino)


"COGNITIVE-BASED APPROACHES TO REGULATION: NUDGING AND BEYOND" - A conversation with ROBERT BALDWIN, - Rome (Italy), at Luiss Guido Carli University on 31 October 2014

http://www.docdroid.net/jlk3/nudge-baldwin-luiss-31102014.pdf.html

Click on image to see full description of the event!

Share

Bookmark and Share